La famiglia agriturismo Volterra: Agriturismo Orgiaglia

Agriturismo Orgiaglia
ItalianoEnglishDeutschFrancais
Photogallery

La Storia

C'era una volta una bambina con le trecce bionde e gli occhi verdi, che amava correre col suo cane nei prati dietro casa, e sognava di non uscire da questa favola...
Al seguito della sorella, sposata ad un medico di Siena, viene in vacanza per tanti anni in Toscana finché, ormai cresciuta, vi porta anche il suo Franco.
Lui era direttore di banca con la passione per i cavalli e la cucina, lei, insegnante, amava la storia e la natura pura.
La vita, racconta Umberta, ci ha portato alla Tenuta Orgiaglia.
Ci siamo innamorati di questa magica terra che con passione ed entusiasmo abbiamo risvegliato secondo i criteri dell'agricoltura biologica.
Abbiamo creduto che doveva essere lasciata come era: niente coltivazioni rese intensive da concimi chimici e pesticidi, ma rispetto della terra come nel passato, con le tipiche piante locali: ulivi, girasoli, grano, farro, orzo.
Infatti Orgiaglia significa "Terra dell'Orzo" ed è sempre stata abitata e coltivata nei secoli proprio per la qualità del terreno.
Così questa Oasi di 100 ettari è rimasta incontaminata tanto da ottenere la certificazione 4 stelle Aiab biologico: incrementando l'oliveto abbiamo attuato il progetto filiera completa dall'olivo all'olio producendo l'eccellente olio extra vergine franto direttamente nel nostro Frantoio "Casa delle Olive".
E' bello scoprire le orme degli animali lungo i percorsi e nella Riserva Naturale di Berignone: seguendo l'itinerario dei Due Castelli si arriva alle rovine della Torraccia dei Vescovi (800 d.C.) dove venivano forgiate a mano le monete d'oro e d'argento del ricco contando, o passeggiando verso il vicino castello di Luppiano edificato nel 1200 su fondazioni etrusche.
Sì, perché la casa di Orgiaglia, del 1600, era la villa di campagna dei signori del castello: l'abbiamo ristrutturata mantenendo l'architettura originale, con pareti in pietra, travi a vista e cotto. E' affacciata su uno splendido anfiteatro di colline: quando lo osservi, resti pervaso dal senso di pace di un paradiso terrestre e ti viene voglia di restare lì sul dondolo a godere la fresca brezza dal mare e l'aria profumata dai boschi di querce, pini e acacie.
La stessa emozione che hanno provato le persone che all'inizio sono arrivate con la curiosità della scoperta e ne sono rimaste affascinate tanto da chiedere cibo e alloggio per sé e per gli amici a cui consigliavano la stessa esperienza.
Il bicchiere di rosso e pane e salame che Franco 20 anni fa offriva con calorosa ospitalità, negli anni si è trasformato in un fiasco di Chianti genuino e in tante ricette di buona cucina insegnategli direttamente da due anziani ristoratori volterrani, secondo la miglior tradizione toscana.
Ed eccoci "pionieri dell'agriturismo" ancora qui nel nuovo millennio ad accogliere vecchi e nuovi amici provenienti da tutto il mondo con la stessa atmosfera semplice e familiare di sempre.
Umberta e Franco con le loro splendide figlie, il genero e il nipotino vi danno il Benvenuto!


Famiglia agriturismo Volterra Famiglia agriturismo Volterra

I nostri primi 20 anni

In occasione dei nostri primi 20 anni di attività alla Tenuta Orgiaglia vogliamo ringraziare di cuore ogni persona ospite che da sola, col partner, con la famiglia e gli amici ha vissuto con noi alcuni giorni e settimane indimenticabili..
Avete compreso gli sforzi per realizzare i nostri progetti e intanto avete visto crescere le nostre bambine, e noi i vostri figli..
..ci sentiamo tutti parte di una grande famiglia che ha per tetto di casa lo stesso cielo...
Grazie
Umberta e Franco, Giulia, Silvia, Annamaria

Famiglia agriturismo Volterra Famiglia agriturismo Volterra